Le nostre Macchine


TRITURATORE PRIMARI "Serie TP"

Per pneumatici, imballi e agglomerati plastici, corpi voluminosi, frigoriferi, lavatrici e fusti metallici, ecc.

I nuovi trituratori della serie TP completano la gamma delle macchine Molinari per il mercato del recycling. Abbinando robustezza, ricercati angoli di taglio e ridotte velocità di rotazione degli alberi garantiscono ottime performance produttive e risparmi energetici importanti.






TRITURATORE PRIMARIO SERIE hTP

Per la riduzione volumetrica di rifiuti industriali e urbani indifferenziati

Per le tipologie di materiale come i rifiuti urbani indifferenziati e gli assimilabili agli urbani, il trituratore della serie "h" affianca la serie TP.






Trituratore primario monoalbero SERIE TPm

Bassa velocità, lame regolabili, griglia di vagliatura

Il trituratore primario monoalbero della serie TPm è la macchina perfetta per il settore della triturazione: grazie alle lame trapezoidali e alla ridotta velocità di rotazione, è in grado di garantire ottime performance in termini di consumi energetici, produzione e manutenzione....






TRITURATORE SECONDARIO MT3000

Fino al 30% di energia risparmiata

Il monoalbero Molinari è una macchina innovativa nel campo delle tecnologie di macinazione: offre una maggiore produttività rispetto ai tradizionali macinatori secondari con spintore con la stessa potenza impiegata, oppure, a parità di produzione, consente di ridurre il consumo energetico fino al 30%.






GRANULATORE HELYOS

È un mulino trituratore e granulatore ad asse verticale con piani di taglio contrapposti. In un solo passaggio riduce i pneumatici interi in granuli da 0 a 10 mm.

La macchina è completa di tavola vibrante e overbelt per la separazione del ferro.






GRANULATORI MG, MP, MR

Per legno, plastica, gomma, pneumatici...

Il Mulino granulatore/macinatore Molinari è una macchina innovativa nel sistema di macinazione: il nostro sistema permette di ottenere produzioni più elevate rispetto ai mulini tradizionali (a martelli, a lame, ecc.), o di ridurre i consumi energetici fino al 30-50% a parità di produzione.